Offerta formativa

Il corso di studi in Ingegneria Edile-Architettura è quinquennale, con insegnamenti diversificati, che comprendono 12 laboratori di progettazione.
Il Corso si fonda su solide basi di discipline scientifiche, tecniche e di progettazione, e forma una figura professionale in grado di gestire in modo efficace la complessità dei progetti di architettura e della loro realizzazione, perfettamente in linea con le richieste oggi emergenti di qualità ambientale, controllo energetico e sostenibilità. Il titolo rilasciato consente, in base alla direttiva 85/384/CEE, l’accesso alla professione di progettista anche negli altri Paesi dell’Unione Europea senza dover richiedere il riconoscimento del titolo in un’Università estera.
L’Ingegnere Edile-Architetto è in grado di operare in modo efficace nei processi e nelle attività di:

  • progettazione di sistemi edilizi complessi, per gli aspetti architettonici, tecnologici, strutturali, di qualità ambientale, con particolare attenzione alle condizioni di benessere, alla vita utile di servizio (service life) e alle problematiche energetiche e di impatto ambientale, recupero, riqualificazione, manutenzione e gestione del patrimonio edilizio esistente;
  • sviluppo del processo edilizio per gli aspetti costruttivi di cantiere, gestionali ed economici;
  • progetto di componenti edilizi innovativi e sperimentali.

Il successo del Corso in Ingegneria Edile-Architettura del Politecnico di Milano è testimoniato dalle molteplici adesioni da parte di studenti di altri Atenei in Italia e nel Mondo ai workshop che vengono organizzati con l’obiettivo di integrare competenze multiculturali e abituare i futuri laureati ad un dialogo con realtà differenti. Il percorso prevede, inoltre, negli ultimi due anni della formazione di scegliere insegnamenti erogati in inglese, nel percorso di Laurea Magistrale Building and Architectural Engineering per implementare le competenze in ambito internazionale.

Il percorso formativo, secondo quanto definito dalla Direttiva Europea, integra nei cinque anni insegnamenti tipici delle seguenti otto aree disciplinari.

  • STORIA DELL’ARCHITETTURA
  • RAPPRESENTAZIONE E RILIEVO DELL’ARCHITETTURA
  • MATEMATICA | FISICA
  • ECONOMIA | SCIENZE GIURIDICHE | SOCIOLOGIA
  • PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA | RESTAURO
  • URBANISTICA
  • PRODUZIONE EDILIZIA | TECNOLOGIE EDILIZIE
  • PROGETTAZIONE E TECNOLOGIE DELLE STRUTTURE

Già dal primo anno il Corso prevede discipline scientifiche e propedeutiche accanto ad insegnamenti di carattere progettuale, abituando lo studente sin da subito ad avere un approccio integrato.
Dodici insegnamenti hanno ore di laboratorio con frequenza obbligatoria, nelle quali gli studenti, organizzati in gruppi di lavoro, sviluppano attività applicate.
Nell’ultimo anno del percorso sono previsti insegnamenti a scelta, per fornire competenze specialistiche in differenti ambiti, quali l’innovazione tecnologica, gli interventi sul patrimonio architettonico esistente, l’integrazione edificio-impiant ad alta efficienza energetica, la gestione di progetti complessi. Negli ultimi due anni gli studenti potranno scegliere la frequenza di analoghi insegnamenti erogati in inglese, nel percorso internazionale di Laurea Magistrale in Building and Architectural Engineering.
La tesi di laurea, sviluppata nell’ultimo anno del Corso all’interno del Laboratorio di Sintesi finale, riguarda progetti complessi di architettura, con approfondimenti ingegneristici di dettaglio, modellazione e calcolo.

 

Scheda del Corso di Studi di Ingegneria Edile-Architettura

Piano di studi

Elenco docenti

Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni